L’area tra Borgo Montello e Borgo Sabotino sia dichiarata ad elevato rischio di crisi ambientale - Gaia Pernarella

I consiglieri regionali Gaia Pernarella e Devid Porrello hanno presentato una mozione per la Dichiarazione di Area ad elevato Rischio di Crisi Ambientale della porzione del territorio del comune di Latina compresa tra Borgo Montello e Borgo Sabotino.

Il Movimento 5 Stelle Lazio chiede un forte impegno a tutto il Consiglio Regionale del Lazio al fine di risanare il territorio pontino, alla luce di tutte le evidenze documentali che certificano il degrado ambientale e i numerosi casi di rischio della salute pubblica.

Nell’area sono concentrate  due discariche, un’ ex centrale nucleare, impianti chimici, di trattamento di scarti alimentari e centrali a biogas.

Sono inoltre in corso ulteriori richieste di autorizzazione per altre centrali a biogas e impianti di trattamento di rifiuti.

Su quei terreni un tempo dedicati all’agricoltura d’eccellenza, oggi insistono produttori di veleni di ogni genere. Riportare l’intera zona in condizioni di salubrità è un dovere per le istituzioni che si vogliono impegnare per la tutela della salute pubblica, dell’ambiente e  per una ripresa economica che passi per  la produzione agricola di qualità.