Gaia Pernarella

Portavoce del Movimento 5 Stelle Lazio

Mobilità: un’interrogazione su progetto funivia Cassino-Montecassino

Con i colleghi Porrello e Corrado abbiamo depositato un’interrogazione a risposta scritta in merito al progetto per la realizzazione di una funivia di collegamento tra Cassino e Montecassino. Il progetto, mai approvato dalle autoritá competenti, sembra una vera ossessione per il comune di Cassino. Il progetto è già stato bocciato dalla sovrintendenza per i Beni

Rifiuti: la Regione Lazio vuole rispettare le normative sui rifiuti o preferisce sottomettersi ai ricatti dei proprietari degli impianti?

Mercoledí mattina la giunta risponderà alla domanda che molti cittadini della provincia di Latina si stanno facendo negli ultimi mesi, ogni volta che viene autorizzato un nuovo impianto per il trattamento dei rifiuti nel nostro territorio: Latina è destinata a diventare la discarica di Roma? La generosità autorizzativa della Regione ha portato alla conseguenza che

Acqua: chiarezza su oneri realizzazione impianti dissalazione isole pontine

Ho depositato un’interrogazione urgente a risposta scritta, redatta con meetup e comitati del territorio, con cui chiedo a Zingaretti e Refrigeri numi su quanto sta accadendo con l’impianto di dissalazione delle isole Pontine. Refrigeri, rispondendo ad un’interrogazione del 2013 ha lasciato intendere che la Regione sta pagando gli oneri per il trasporto con navi cisterna

Basta sprecare i soldi per autostrada Roma-Latina, si sviluppi mobilità alternativa

Da anni diciamo che la Roma-Latina rappresenta un’opportunità solo per i costruttori, mentre le proposte di mobilità alternativa e sostenibile contribuirebbero a migliorare la vita e la viabilità del Lazio meridionale. Purtroppo il buon senso non sembra essere una prerogativa di chi amministra e ha amministrato questa regione che preferisce sperperare piuttosto che programmare. Da

Legge per la disciplina delle politiche dell’UE – Discussione Generale

Gaia Pernarella introduce la PDL 60 “Disciplina della partecipazione alla formazione e attuazione della normativa e delle politiche dell’Unione Europea nonchè delle attività di rilievo internazionale della regione” di cui è cofirmataria insieme a Silvana Denicolò.

Lazio, rifiuti, mafia e un’aula che vive al contrario

La Regione non ha svolto il suo ruolo di controllo nella gestione dei servizi, specialmente sul business dei rifiuti: ci sono tecnici che hanno messo firme su progetti avallati dalla regione lazio che sono iscritte nel registro degli indagati e si incontrano spesso nei corridoi della Regione Lazio…