Gaia Pernarella

Portavoce del Movimento 5 Stelle Lazio

Un’interrogazione sulle presunte anomalie autorizzative impianti provincia Latina

Da anni nella provincia di Latina assistiamo ad un’anomala gestione delle autorizzazioni per l’impiantistica rifiuti, le principali società operanti sul territorio stanno richiedendo ampliamenti nonostante alcune stranezze amministrative, come il rilascio di VIA senza che sia stato depositato il processo VAS, necessario secondo il piano rifiuti vigente nella nostra regione e previsto dalla normativa regionale,

Una mozione ed un’interrogazione sui campi ROM regionali

Abbiamo depositato una mozione e un’interrogazione in merito ai campi rom presenti nel territorio laziale, attualmente al centro della cronaca. L’inchiesta Mafia Capitale conferma che i rom, come i migranti, sono un business e i campi rappresentano investimenti sicuri per chi specula sulle emergenze sociali. Tra questi c’è il campo Al Karama di Latina, che

Depositata mozione aperta alla sottoscrizione di tutti i consiglieri per prevenzione e contrasto infiltrazioni mafiose

L’omicidio dell’avvocato Piccolino già vittima di aggressioni intimidatorie, che con il suo blog continuava a denunciare attività criminali nel comune di Formia è solo l’ennesimo segnale dello strapotere delle organizzazioni criminali nel basso Lazio. Come al solito, la maggior parte della politica risponde battendosi il petto e non facendo nulla di concreto. Noi onoriamo la

Visitata la casa della salute di Sezze, la priorità sia sicurezza e non propaganda

Stamattina sono andata a Sezze per verificare i danni sofferti dalla Casa della Salute dopo il crollo di una porzione del solaio che, fortunatamente, non ha causato vittime. Avvenimenti come questo certificano che non basta imbiancare un ospedale per renderlo una struttura moderna e a norma ma c’è bisogno di controlli più frequenti anche dal

Depositata interrogazione su Borgo Montello

I consiglieri Gaia Pernarella e Devid Porrello del Movimento 5 Stelle Lazio hanno depositato un’interrogazione in merito al Rinnovo delle Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA) per la discarica di Borgo Montello. Gaia Pernarella dichiara: “Con questo atto indirizzato a Zingaretti, Refrigeri e Civita vorremmo capire se la giunta è a conoscenza dei problemi che sono sorti

Interventi di edilizia scolastica: fino al 27 aprile per le domande

La regione Lazio ha stanziato 80 milioni di euro per interventi di edilizia scolastica, risorse preziose per adeguare agli standard di sicurezza le troppe fatiscenti strutture presenti nella nostra regione. E’ degno di nota che finora pochissimi comuni hanno avanzato la richiesta per l’affidamento di questi fondi, forse per un’inefficiente comunicazione riguardo le opportunità offerte

Cultura: un’interrogazione per tutelare il muro dei francesi

I consiglieri Perilli e Pernarella del M5S Lazio hanno depositato un’interrogazione con cui si chiedono maggiori informazioni in merito alle azioni intraprese dalla regione per tutelare l’area denominata “Muro dei francesi”, situata nel comune di Ciampino. Il sito archeologico è costituito da una cinta muraria con un portale in stile barocco, da una chiesta della

Mobilità: un’interrogazione su progetto funivia Cassino-Montecassino

Con i colleghi Porrello e Corrado abbiamo depositato un’interrogazione a risposta scritta in merito al progetto per la realizzazione di una funivia di collegamento tra Cassino e Montecassino. Il progetto, mai approvato dalle autoritá competenti, sembra una vera ossessione per il comune di Cassino. Il progetto è già stato bocciato dalla sovrintendenza per i Beni

Rifiuti: la Regione Lazio vuole rispettare le normative sui rifiuti o preferisce sottomettersi ai ricatti dei proprietari degli impianti?

Mercoledí mattina la giunta risponderà alla domanda che molti cittadini della provincia di Latina si stanno facendo negli ultimi mesi, ogni volta che viene autorizzato un nuovo impianto per il trattamento dei rifiuti nel nostro territorio: Latina è destinata a diventare la discarica di Roma? La generosità autorizzativa della Regione ha portato alla conseguenza che