Tag: minturno Archivi - Gaia Pernarella

Crisi Idrica Sud Pontino, “La Regione Lazio non chiarisce”

“Avevamo chiesto alla Regione Lazio di battere un colpo, di dare un cenno di presenza in merito alla situazione relativa alla crisi idrica che da anni tocca il Sud Pontino ma le risposte che abbiamo ricevuto, ancora una volta, sono state insoddisfacenti: in particolare in merito alle risorse erogate dal Governo nazionale nel 2017, oltre

Biogas Minturno, “Impossibile l’ubicazione vicino l’Area archeologica”

“La sentenza del Tar di Latina sul progetto creazione di un impianto di compostaggio e digestione anaerobica finalizzato a produzione di biogas ed energia rinnovabile a Minturno, nei pressi del fiume Garigliano, non cambia la sostanza di una localizzazione che, come stabilito dal parere negativo della Soprintendenza archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale, non può

Draga a Terracina “Bene i chiarimenti e gli impegni per il Sud Pontino”

“Bene la draga a Terracina per risolvere i problemi che da anni segnaliamo in Regione Lazio, già oggetto di diffide da parte degli Enti competenti relative all’insabbiamento del porto marittimo, il cui ultimo dragaggio risale al 2011, e che innumerevoli difficoltà ha creato al trasporto regionale verso le isole ponziane nonché alla intera flotta di

Antimafia, nel sud pontino servono forze dell’ordine specializzate

“Incrementare i presidi delle forze dell’ordine in tutto il Sud Pontino e convocare in Commissione Antimafia regionale il Prefetto insieme agli alti gradi delle forze dell’ordine della provincia di Latina”. Così Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Lazio, a margine della I Commissione Antimafia regionale in cui sono stati auditi i sindaci di

Erosione sul litorale Pontino, “Serve una nuova visione”

“Anche il secondo sopralluogo sulle coste della provincia di Latina, questa volta da Terracina a Minturno, passando per Fondi e Gaeta, ha reso evidente la dannosità e l’antieconomicità degli interventi di barriere e pennelli rigidi  erroneamente usati fino ad oggi per contrastare l’erosione e condotti dalla Regione Lazio: indistintamente dalla Tuscia al sud pontino”. Così Gaia

No Soprintendenza a impianto biogas in sito archeologico Minturnae

“Come vicepresidente della Commissione Cultura della Regione Lazio non posso che accogliere con favore il parere negativo della Soprintendenza archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale alla creazione di un impianto di compostaggio e digestione anaerobica finalizzato a produzione di biogas ed energia rinnovabile nella zona del fiume Garigliano a Minturno“. E’ l’opinione di Gaia Pernarella,

Erosione costiera a Minturno, la linea di costa resta a rischio

“Lo abbiamo sempre saputo che l’intervento per salvaguardare la costa di Marina di Minturno tra Monte d’Argento e il fiume Garigliano, saldato dalla Regione Lazio con un milione e quattrocentomila euro di soldi pubblici, non sarebbe stato risolutivo. Lo ripetemmo anche il 5 Febbraio quando, in piena campagna elettorale e appellandoci alla Magistratura, sollecitati da

Scogliere a Minturno, ecco il risultato di un milione e quattrocentomila euro

In questo video vi mostriamo il “brillante” risultato dell’intervento da un milione e quattrocentomila euro pagato da tutti noi cittadini e disposto dalla Regione Lazio per ridurre, attraverso l’uso di scogliere (“pennelli rigidi”), l’erosione marina sul litorale di Minturno: in Consiglio regionale, maggiormente dopo un accesso agli atti, avevamo avvertito sulla scarsa utilità dell’operazione ma noi del Movimento 5 Stelle,

Qualità delle acque e Samobis: il progetto dimenticato nel cassetto

Un progetto di ricerca sperimentale partito nel 2012, costato due milioni di euro ma i cui risultati non avevano mai visto la luce. Sembra uno scherzo e invece non lo è: si chiama SAMOBIS e si proponeva di innovare il monitoraggio dei mari costieri e la salvaguardia della biodiversità marina. Anni di ingiustificata attesa ma infine