Tag: movimento 5 stelle Archivi - Gaia Pernarella

Spiagge libere a San Felice Circeo, “Regione se ne lava le mani”

“Avremmo voluto sapere dalla Giunta regionale se il Comune di San Felice Circeo sta utilizzando coerentemente e correttamente i centomila euro erogati dalla Regione Lazio volti alla messa in sicurezza delle spiagge libere in questo periodo di emergenza sanitaria da Covid 19 ma la risposta che abbiamo ricevuto è risultata piuttosto evasiva”. Così Gaia Pernarella,

Compound industriale di Colleferro, “Mistero sulla riqualificazione”

“E’ scandaloso che al di là dei roboanti annunci, ancora oggi non è visionabile alcuno studio di fattibilità per il compound industriale di Colleferro: alcun Consigliere regionale del Lazio ne sa ufficialmente nulla. E tutto questo mentre è prossimo l’inizio della discussione sul Piano regionale rifiuti in X Commissione”. Così Gaia Pernarella,consigliera regionale del Movimento

Autostrada Roma – Latina bocciata dalla storia. Ecco cosa serve

“È inaccettabile continuare a sentire appelli per la realizzazione dell’autostrada Roma – Latina che i cittadini, e i Sindaci da loro eletti, hanno già ripetutamente bocciato proponendo alternative e revisione di un progetto di venticinque anni fa”. Lo dichiarano in una nota congiunta Valentina Corrado e Gaia Pernarella, consigliere regionali del Movimento 5 Stelle Lazio. “La

Affitto dei terreni della discarica di Borgo Montello, “Evidenti contraddizioni”

“La richiesta di autorizzazione all’abbancamento nella discarica di Borgo Montello di ulteriori 38 mila metri cubi di rifiuti avanzata da Ecoambiente alla Direzione regionale rifiuti del Lazio nel dicembre 2018, a nostro parere è in contrasto con il contratto di affitto dei terreni dell’agosto 2019 nel comma dove si sottolinea che la regolarizzazione della presenza

Pescaturismo e Ittiturismo, “E’ una grande opportunità”

“Finalmente il Lazio ha inserito nel Piano Triennale per il Turismo approvato dal Consiglio regionale le attività di pescaturismo e ittiturismo”. Lo dichiara Gaia Pernarella, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e vice presidente della Commissione Turismo, prima firmataria dell’emendamento. “E’ un passo in avanti importante per un settore,quello della pesca laziale, che negli ultimi

Piano Rifiuti Regionali Lazio, “Spunta l’ipotesi di due mega impianti”

“Non avessimo chiesto la convocazione in Commissione Rifiuti del presidente di Lazio Ambiente Daniele Fortini nell’ambito delle audizioni relative all’aggiornamento del Piano regionale rifiuti, oggi, né noi, né i cittadini del Lazio saremmo a conoscenza dell’intenzione della Giunta di realizzare due impianti destinati ad accogliere 250 mila tonnellate annue ognuno di rifiuti indifferenziati provenienti da tritovagliatura e

Biogas Minturno, “Impossibile l’ubicazione vicino l’Area archeologica”

“La sentenza del Tar di Latina sul progetto creazione di un impianto di compostaggio e digestione anaerobica finalizzato a produzione di biogas ed energia rinnovabile a Minturno, nei pressi del fiume Garigliano, non cambia la sostanza di una localizzazione che, come stabilito dal parere negativo della Soprintendenza archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale, non può

Discarica di Borgo Montello: “Risposte fumose, politica assente”

“Sulla discarica di Borgo Montello la direzione non spiega mentre la Giunta non prende posizione e rinuncia al proprio ruolo politico con una supercazzola degna del Conte Mascetti dal noto ‘Amici Miei’ di Monicelli. Ci sarebbe da ridere se solo la storia cinquantennale del sito di Latina, e le innumerevoli tragedie umane e ambientali che

Crisi idrica nel sud pontino, “la Regione Lazio batta un colpo”

“L’operato del gestore del servizio idrico dell’ATO 4 è sotto gli occhi di tutti da anni e questo non certo per aver offerto un servizio all’altezza del costo delle bollette richieste ma per scelte discutibili che oggi regalano ai cittadini una delle reti peggiori d’Italia per dispersione idrica mentre agli azionisti privati utili netti ogni

Parchi regionali Lazio, “Ancora le solite logiche spartitorie”

“Tredici incarichi da direttore di Enti Parco e Riserve Naturali regionali affidati in violazione a quanto prescritto dalla Legge regionale. Niente di nuovo sotto il cielo della Regione Lazio: era già successo nella passata legislatura, si ripete senza colpo ferire in questa secondo le solite logiche spartitorie che hanno caratterizzato l’Amministratore regionale Zingaretti negli ultimi