Tag: gaia pernarella Archivi - Pagina 12 di 13 - Gaia Pernarella

Ciclo dei rifiuti nel Lazio, Pernarella: “Non accettiamo lezioni dal Pd”

“Stupiscono molto le parole della consigliera regionale del PD Cristiana Avenali sul ciclo dei rifiuti a Roma. A tentare di salire in cattedra è l’esponente di una amministrazione regionale che è tra le peggiori del centro Italia, seconda solo al Molise, con appena il 37,5% di raccolta differenziata (dati Ispra pubblicati 2016 sul 2015). Oggi,

Parco Rimembranza e Convento San Francesco inseriti nell’area protetta regionale

“Un lavoro durato anni, un testimone raccolto da associazioni, comitati, enti e semplici cittadini di Terracina. Oggi, tutti possiamo gioire per aver concesso al nostro Convento di San Francesco e al Parco della Rimembranza l’occasione di una nuova vita. Il lavoro da fare è ancora molto e l’inserimento dei nostri monumenti nel perimetro del Parco Regionale

Crisi idrica e incendi in Consiglio regionale, Pernarella (M5S): “Maggioranza desolante”

“La situazione di emergenza del Lago di Bracciano la segnaliamo alla Giunta Zingaretti dal 2015 ma il presidente se ne è accorto solo adesso, perché quell’immagine desolante di un lago svuotato le è strumentale per attaccare l’amministrazione capitolina.  Non lo diciamo noi, ma i professori de La Sapienza che il prelievo è solo una delle

Crisi idrica nel sud pontino, lo “Stato di calamità” salva solo Acqualatina

Zingaretti, come sempre quando c’è un’emergenza, fa il possibile per scaricare le responsabilità dalla Regione, ora che il Lazio affronta il problema della poca disponibilità idrica, invece di mettere davanti ai propri doveri i gestori idrici che non hanno realizzato la necessaria manutenzione delle reti, preferisce dichiarare lo stato di calamità naturale e far ricadere

No al parcheggio all’ “Arena del Molo” di Terracina, interrogazione del M5S

“L’area dell’“Arena del Molo” di Terracina non può diventare un parcheggio”. Lo dichiara a chiare lettere il consigliere, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Lazio, Gaia Pernarella, ed è quanto si legge in un’interrogazione scritta a risposta urgente, sottoscritta da tutto il gruppo consiliare del M5S e rivolta al Presidente della Giunta Regionale, Nicola

Laziomar, abbiamo presentato una nuova interrogazione sul contratto di servizio

“Da oltre due anni proviamo ad attirare l’attenzione della giunta sulla vicenda Laziomar con atti che chiedono conto dello stato delle imbarcazioni utilizzate per il trasporto marittimo con le isole Pontine (QUI INTERROGAZIONE CONFORMITA’ IMBARCAZIONI – FEBBRAIO 2017) e del fatto che una di questa operasse in realtà nel golfo di Napoli (QUI INTERROGAZIONE SU TRASPORTI E LIVELLI

Ares 118, al peggio non c’è fine: ora tocca alla Magistratura

I dati e le circostanze che riportiamo nella nostra interrogazione tracciano un quadro chiaro di come sia stata gestita la questione 118 dalla giunta Zingaretti, favorendo il privato attraverso il mancato potenziamento del pubblico, spesso tradotto in depauperamento delle risorse e peggioramento delle condizioni dei lavoratori, con l’aggravante di aver spesso usato il 118 come

Sughereta di San Vito a Monte San Biagio, Pernarella: “Ora gli interventi”

“Il Comune di Monte San Biagio e la Regione Lazio possono e hanno il dovere di salvare la sughereta di San Vito, da cinque anni sotto attacco del micete Phytophthora cinnamomi”. A ribadirlo, dopo i due incontri svoltisi presso la direzione ambiente della Regione, è Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle. “Quello che

Acqua, bilanci di gestione positivi ma reti colabrodo

Passerelle quando ci sono i cittadini assetati, silenzio generale e assenze quando si tratta di votare i bilanci di esercizio. E intanto i compensi dei Cda e dei collegi sindacali raddoppiano, i lavori sulle reti idriche non si fanno, le promesse di sgravi sulle bollette dell’acqua valgono solo in campagna elettorale con la Regione in prima

Ex Mulino Luiselli di Cisterna di Latina, la Regione ci dica cosa intende fare

Un pezzo della nostra storia abbandonato da decenni al degrado. Abbiamo interrogato il Presidente della Giunta Regionale, l’Assessore alle Politiche del Territorio e Mobilità e l’Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili sul futuro del Convento di Sant’Antonio Abate di Cisterna di Latina (ex Mulino Luiselli). Interrogazione ex Mulino Luiselli – Cisterna