Latina, arresti da indagine quadro desolante, grazie a cittadini che non si arrendono - Gaia Pernarella

Da anni denunciamo, anche con i gruppi locali, in ogni sede la commistione tra politica e imprenditoria nella provincia di Latina, facendo i nomi e segnalando anomalie nei processi amministrativi e oggi la procura sembra aver risposto al nostro appello. Aspettiamo gli sviluppi dell’indagine ma già i primi dettagli usciti sugli organi di stampa tratteggiano un quadro desolante della nostra provincia, come già accaduto con l’indagine “Don’t  touch”. La buona notizia è che a Latina ci sono cittadini che non si arrendono allo status quo e che, anche a rischio della propria sicurezza, denunciano e aiutano le autorità nel riportare la legalità nella nostra provincia.