Nettuno ex Divina Provvidenza, “Riprendere il dialogo”

“Riaprire al più presto il dialogo tra le Associazioni e l’Istituzione per salvaguardare un patrimonio che appartiene da anni a tutti i cittadini di Nettuno”. Così Gaia Pernarella, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e vice presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio al termine dell’incontro avuto in mattinata con alcune delle associazioni che operano nei locali dell’ex Divina Provvidenza, edificio  attualmente soggetto a ordinanza di sgombero.

“Non entro nel merito delle decisioni degli organi a cui fino a ora si sono rivolti gli attori di questa annosa vicenda in quanto non è un campo che mi compete – sottolinea la Consigliera 5 Stelle -, allo stesso modo mi sono attivata inviando una richiesta di incontro al commissario prefettizio Bruno Strati perché nel più breve tempo possibile possa riprendere quel dialogo necessario ad addivenire a soluzioni condivise e che tutte le parti in causa sono sicura auspicano. La cultura è un patrimonio che appartiene a tutti i cittadini, preservare e mantenere vivi spazi dove poter esprimersi, socializzare, valorizzare le eccellenze del territorio è un dovere a cui nessuno, sono sicura, puó ne vuole sottrarsi: sono certa – conclude la vice presidente della Commissione Cultura -, che tutti, dopo questa iniziale fase, si impegneranno e saranno parti attive del buon esito della vicenda”.