Piano Territoriale Paesaggistico Regionale, "Subito al voto in Aula"

“La discussione sul Testo proposto dalla Giunta inerente l’accordo tra Regione Lazio e Mibact sulle norme del Piano Territoriale Paesaggistico Regionale va calendarizzata quanto prima in Commissione e votata in Aula”. A dichiararlo è Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle che proprio nella giornata di ieri ha formalizzato al Presidente della X Commissione e a tutti i suoi membri una richiesta ufficiale in tal senso oltre a essere prossima a presentare alla Giunta Regionale un’interrogazione sul tema.

“Ritengo che sia nostra responsabilità esprimere al più presto il parere di merito in modo da velocizzare i lavori anche per il Consiglio che dovrà approvarlo – si legge nella richiesta della Consigliera 5 Stelle -. Credo infatti – prosegue -, che non serva essere statisti o giuristi per capire che una volta superati i rilievi sollevati dal Ministero, decadrebbero i presupposti per l’impugnativa di fronte alla Corte Costituzionale e – sottolinea -, ritengo inoltre che non dovremmo dar adito a chi accusa questo Consiglio di inerzia volontaria”.

E a margine ricorda: “Quanto avevamo previsto in fase di approvazione nell’agosto scorso, quando avevamo presentato una pregiudiziale e una sospensiva sollevando sull’atto dubbi di incostituzionalità, si è puntualmente avverato: intervenire velocemente e mettere in sicurezza il territorio dal punto di vista del suo patrimonio naturale, artistico, culturale e paesaggistico è ora una priorità. Lasciare le cose così come sono nell’attesa dell’intervento della Corte Costituzionale – conclude -, condannerebbe la nostra regione a un insostenibile stallo / vacatio che avrebbe il “merito” di favorire il proliferare di impianti industriali, inceneritori, consumo di suolo attraverso una selvaggia cementificazione. Insomma, tutto ciò che il Lazio non può permettersi”.