Depositata mozione aperta alla sottoscrizione di tutti i consiglieri per prevenzione e contrasto infiltrazioni mafiose - Gaia Pernarella

L’omicidio dell’avvocato Piccolino già vittima di aggressioni intimidatorie, che con il suo blog continuava a denunciare attività criminali nel comune di Formia è solo l’ennesimo segnale dello strapotere delle organizzazioni criminali nel basso Lazio. Come al solito, la maggior parte della politica risponde battendosi il petto e non facendo nulla di concreto. Noi onoriamo la memoria di un cittadino vicino alle attività del MeetUp di Formia, ma crediamo che il nostro dovere sia soprattutto portare avanti la battaglia per la legalità a livello istituzionale. Per questo oggi, abbiamo depositato una mozione che impegna Zingaretti a farsi promotore presso i ministeri competenti di ogni azione volta a prevenire e contrastare il fenomeno delle infiltrazioni mafiose nel Sud Pontino. La mozione è aperta alla sottoscrizione di tutti i consiglieri regionali, sarebbe un bel segnale quello di chiedere, tutti insieme, un impegno concreto a contrasto della criminalità organizzata.

Clicca qui per il testo completo della mozione.