luglio 2019 - Gaia Pernarella

PTPR, abbiamo chiesto di sospendere la discussione

“La discussione sull’approvazione di questo piano territoriale paesistico della Regione Lazio va sospesa”. Così Gaia Pernarella, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, in apertura di Consiglio regionale del Lazio, quale prima firmataria, presentando un’articolata questione pregiudiziale e sospensiva alla discussione del testo. “I nove emendamenti presentati dal Partito Democratico lo scorso 15 Luglio in Decima

Appuntamento 5 Stelle a Itri, “L’acqua non è un affare”

Qualità e gestione della risorsa, programmazione degli interventi di manutenzione, bilanci, tariffe, ripubblicizzazione del servizio idrico e, non ultimo, la questione dei pozzi privati e delle derivazioni abusive. Sono questi i temi su cui ruoterà l’incontro organizzato dal Movimento 5 Stelle in programma Sabato 27 Luglio, ore 18, presso il Teatro Punto Zero di Via

Presidio AIB a Ventotene, “Sindaco agisca con coerenza

“Stentiamo a crederlo e attendiamo una formale smentita ma il Comune di Ventotene starebbe per rinunciare al Presidio Anti Incendio Boschivo dei Vigili del Fuoco previsto sull’isola dal 15 Luglio al 20 Agosto. E non, come riportato dalla stampa locale, perché la sede usuale sarebbe occupata da un campo estivo per bambini, e quella alternativa necessitante

Piano Territoriale Paesistico Regionale, “Il Lazio ora è a rischio”

“Nella giornata di oggi con una votazione bulgara nella Commissione X della Regione Lazio, gli emendamenti a prima firma PD hanno reso vani anni di co – pianificazione e di lavoro tra Ministero per i Beni e le Attività Culturali e gli uffici della Regione Lazio, modificando la proposta di delibera numero 26 per l’approvazione

Castello di Gianola tra le dimore storiche, “Corto circuito della Regione Lazio”

“La Regione Lazio si è confrontata con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali in merito alle vicende che da vent’anni ruotano intorno al complesso monumentale denominato ‘Castello di Gianola’?”. Lo hanno chiesto, con un’interrogazione a risposta immediata, che verrà discussa nel prossimo question – time del Consiglio regionale del Lazio, i consiglieri